Progetti di conservazione dell’acqua in Eritrea

0
219

Fonte www shabait.com Traduzione di Mediacomunitaeritreait

Alimentati dai cambiamenti climatici e dalla domanda sempre crescente di acqua, la crescente scarsità e la variabilità delle risorse idriche hanno reso la conservazione dell’acqua una priorità assoluta per i paesi. Sebbene l’Eritrea non sia benedetta da abbondanti risorse idriche, la disponibilità di acque superficiali e sotterranee è aumentata negli ultimi anni a causa dei notevoli sforzi e investimenti del governo.

La conservazione dell’acqua ha acquisito priorità negli sforzi di sviluppo intrapresi dal governo dell’Eritrea. In Eritrea, le precipitazioni tendono ad essere torrenziali, imprevedibili e durano una breve stagione. La bassa quantità di pioggia e l’assenza di fiumi che scorrono durante tutto l’anno hanno reso la costruzione di dighe e altri mezzi di tecniche di conservazione dell’acqua una necessità al fine di garantire l’approvvigionamento idrico sostenibile e la sicurezza alimentare.

Garantire una quantità sufficiente di acqua è un requisito fondamentale per migliorare le attività economiche produttive. Le dighe piccole, medie e grandi costruite nelle tre zone di sviluppo del paese dovrebbero soddisfare le esigenze idriche presenti e future del paese. Ma poiché la costruzione delle dighe da sola non soddisfa le esigenze di sviluppo della nazione, vari progetti di sviluppo – come l’agricoltura, l’allevamento di animali, la pesca, l’installazione di energia solare e l’elettrificazione dei villaggi che circondano le dighe – vengono realizzati intorno al dighe.

Sebbene lo scopo delle dighe di nuova costruzione sia diverso, lo sviluppo dell’agricoltura è la ragione principale per la loro costruzione. L’acqua nelle dighe dà fiducia agli agricoltori per investire in agricoltura e aumentare la produttività delle aziende agricole.

Per molti anni la principale sfida che il settore agricolo in Eritrea deve affrontare è stata la carenza di acqua a causa delle ricorrenti siccità e delle carenti strutture di conservazione dell’acqua. Avendo compreso questo fin dall’inizio, il governo dell’Eritrea ha implementato strategie per sfruttare i flussi idrici stagionali e indirizzarli dove sono necessari.

L’obiettivo è “aumentare la capacità di stoccaggio dell’acqua attraverso la costruzione di bacini idrici, piccole dighe, canali e pozzi di deviazione e nuovi schemi di irrigazione”.

Dopo un attento esame degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, i leader mondiali hanno rinnovato il loro impegno adottando gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile con l’obiettivo di porre fine alla povertà e alla fame entro il 2030. Questo ambizioso progetto ha 17 obiettivi che mirano a un futuro libero da povertà e fame. L’Eritrea è, silenziosamente e senza clamore, impegnata nell’attuazione di progetti di sviluppo per facilitare la crescita e responsabilizzare la sua gente. Sono state prese misure concrete per gettare le basi per uno sviluppo equo e sostenibile e l’acqua sta svolgendo un ruolo fondamentale per porre fine alla povertà in tutte le sue forme e raggiungere la sicurezza alimentare e migliorare la nutrizione aumentando la produttività agricola. L’urbanizzazione e l’industrializzazione sono anche strettamente interconnesse con la disponibilità di acqua.L’acqua è una risorsa preziosa e un fattore chiave per la riduzione della povertà e la crescita sostenibile.

La vita della maggior parte della popolazione eritrea è legata all’agricoltura e la povertà è concentrata nelle aree rurali. Riconoscendo questo e l’importanza dell’agricoltura per ridurre la povertà, il governo ha realizzato interventi vitali per migliorare la capacità produttiva degli agricoltori avviando progetti di conservazione dell’acqua. Pertanto, l’efficacia della strategia di riduzione della povertà può essere misurata da quanto è stato fatto nelle aree rurali.

Le varie dighe costruite in tutta l’Eritrea stanno fornendo acqua a molti villaggi. Centinaia di migliaia di persone che vivono nei villaggi situati intorno alle dighe di Mslam e Teqera sono un esempio calzante. Non c’è dubbio che le numerose strutture per la conservazione dell’acqua costruite dal governo trasformeranno le condizioni economiche, sociali e ambientali dell’Eritrea. Aumenteranno le prestazioni del paese nel garantire la sicurezza alimentare, fornire assistenza sanitaria e istruzione e uno sviluppo generale equilibrato.

La costruzione di dighe in aree remote dell’Eritrea aiuterà il Paese ad affrontare le sue sfide socio-economiche. Aiuteranno a prevenire la migrazione delle persone verso le città, offrendo loro uno standard di vita più elevato nelle loro aree native. Poiché la costruzione di dighe è accompagnata dalla meccanizzazione dell’agricoltura, dall’introduzione di colture commerciali, dall’elettrificazione dei villaggi e dalla fornitura di trasporti e altri servizi sociali, molti villaggi stanno beneficiando degli investimenti dentro e intorno alle dighe e molte persone si stanno spostando stabilirsi in quei luoghi. In breve, le dighe, che sono state costruite e sono in costruzione, sono vere manifestazioni della strategia di sviluppo dell’Eritrea guidata dalla giustizia sociale e da uno sviluppo equilibrato.

LEAVE A REPLY